Musica e danze alla corte di Tiziano- Evento rinascimentale a Pieve di Cadore

Sabato 14 luglio 2018 ore 20.30

Piazza Tiziano – Pieve di Cadore (presso sala Cosmo in caso di maltempo)


Nell’ambito della quinta edizione del DOLOMITI SUMMER FESTIVAL 2018, Libera Accademia di Roma e l’UniversitĂ  Popolare dello Sport di Roma in collaborazione con la Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore organizzano un evento rinascimentale a Pieve di Cadore con danze e cori in esibizione, Carocoro – Schola Cantorum della Libera Accademia di Roma – Coro San Leopoldo.

Il tema del Dolomiti Summer Festival per l’estate 2018 è Le tre Esse di una Montagna: La Storia – I Suoni – I Sapori.

La Storia, raccontata da grandi esperti delle realtĂ  locali e dai docenti della Libera Accademia di Roma e dell’UniversitĂ  Popolare dello Sport, ci porterĂ  a rievocare il periodo Rinascimentale (tra musica, danze di corte e scuole d’arte pittorica quale fu quella di Tiziano), il ricordo della fine del grande guerra nel primo conflitto mondiale (concerti e visite nei luoghi e nei musei della grande guerra), rivivere l’arte degli antichi mestieri nel “Viaggio del ricordo” a Valle di Cadore.
I Suoni, suggestioni e bellezza nelle esecuzioni dei gruppi iscritti al Festival, come quelle disegnate dalle Bande e dai Cori partecipanti alla rassegna. Gran parte dei concerti in luoghi straordinari.
I Sapori, quelli speciali di un’eccellente gastronomia locale tra baite e rifugi alpini. Fra le gite in programma, quella particolare agli orti di Vinigo con degustazione offerta dal Ristorante Al Capriolo di Vodo. Il Dolomiti Summer Festival toccherĂ  quindi piazze e chiese, rifugi e teatri per un’esperienza che non sia solo di canto e musica, ma anche di scoperta delle Dolomiti, patrimonio mondiale dell’Unesco.
Molteplici sono gli obiettivi della manifestazione:
rigenerare i centri storici e luoghi del Cadore e dell’Ampezzo attraverso percorsi di conoscenza di Arte sia antica che contemporanea; raccontare la storia attraverso parole e canti della tradizione popolare;
scoprire nuove realtĂ  contrapponendo stili e costumi differenti; incentivare la coralitĂ  come condivisione e aggregazione.

 SCARICA LA SCHEDA IN FORMATO PDF